Cannelli per saldatura a gas

Funzioni, qualità e utilizzo

Definizione

Il cannello per la saldatura a gas, detta anche saldatura ossiacetilenica, ha la funzione di miscelare due differenti gas, così da ottenere una fiamma ad alta temperatura e un ambiente riducente.

 

Componenti

Un cannello può essere sia ad alta pressione sia a bassa pressione e la potenza di ciascuno è determinata dalla portata di acetilene.
I cannelli realizzati da GFB sono costituiti da diverse parti: il cannello in metallo, l’impugnatura che indirizza il cannello e la fiamma che è direzionata sulle parti metalliche interessate, la manopola che permette il controllo e la regolazione dell’intensità della fiamma, il raccordo che collega il cannello e  il tubo della bombola del gas, la valvola di sicurezza e quella anti scoppio che riducono i pericoli durante il lavoro.

Il saldatore, durante le varie operazioni di saldatura, regola la fiamma così che questa resti neutra o riducente.

 

Norme di sicurezza

Lavorare a stretto contatto un cannello a gas, il quale a sua volta è collegato ad una bombola a gas, può essere pericoloso se non si adottano alcune misure di sicurezza.

Nell’eventualità che si verifichi un ritorno di fiamma nel cannello, occorre spegnerlo immediatamente, chiudendo il rubinetto dell’ossigeno e del gas   combustibile.

GFB effettua, su richiesta del cliente, la revisione, la manutenzione e la sostituzione delle apparecchiature, prevenendo eventuali problematiche.

Contattaci per più informazioni!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Made in Italy

GFB costruisce i propri cannelli esclusivamente in Italia, con materiali certificati e di ottima qualità, grazie alle rinomate aziende partner.

Resistenza, lunga durata ed efficienza sono le qualità principali dei prodotti forniti da GFB, e ciascuna apparecchiatura può essere utilizzata senza rischio, anche da coloro che non sono professionalmente istruite ed addestrate nel campo della saldatura.

Modalità di utilizzo

Per utilizzare nel modo corretto i pannelli per la saldatura a far occorre svolgere queste semplici funzioni: applicare le valvole di sicurezza e i tubi di gomma, fissandoli sui porta gomma con le fascette stringi tubo, accertarsi che le punte e gli iniettori siano avvitati a fondo sui porta punte e sulle lance e che non siano ostruiti, verificare che la lancia sia bloccata a fondo sull’impugnatura, che i dadi dei porta gomma siano avvitati a fondo sull’impugnatura e che la punta montata sia adatta al gas carburante impiegato.

L’utilizzo di occhiali protettivi è sempre consigliato prima di accendere il cannello.