Valvole antiritorno di fiamma

Cinquanta anni di esperienza

Le valvole anti ritorno di fiamma sono accessori di sicurezza utilizzati quotidianamente e in grande quantità per arrestare l’avanzamento repentino di una fiamma a monte del punto di inserimento.

Caratteristiche, qualità e componenti

Un sistema di sicurezza

GFB è un’azienda autorevole del settore che opera sulla città di Torino e dintorni da oltre cinquanta anni.

I dispositivi anti ritorno di fiamma sono accessori comuni, di semplice costruzione, che svolgono una funzione essenziale: aiutano a prevenire, a gestire e ad arrestare un incendio prima che si verifichino danni irreparabili.

Le valvole anti ritorno di fiamma di GFB, costruite con materiali solidi e resistenti e dotate di elementi in acciaio inossidabile sinterizzato, si compongono di due elementi: un riduttore di pressione e un’impugnatura.

La valvola, infatti, va applicata sul riduttore di pressione, il cui scopo è permettere che vi sia una sola direzione del flusso, ossia di liquidi e gas, e di impedirne il reflusso. 

Contattaci per più informazioni!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Modalità di funzionamento

Una valvola anti ritorno di fiamma ha le seguenti caratteristiche: È costituita da un piccolo disco, il quale viene leggermente sospinto da una molla qualora non vi sia sufficiente pressione per aprire la valvola, oppure tale pressione risultasse negativa.

Se invece la pressione positiva è sufficiente, la valvola riesce ad aprirsi e a far sì che il fluido attraversi liberamente il disco.

Le valvole di GFB sono realizzate con bronzo, pvc, inox e oro e risultano altamente resistenti e prestanti.

Eventuali problematiche

Gli unici malfunzionamenti delle valvole anti ritorno di fiamma possono essere causati dal cattivo scorrimento del disco, dovuto da un processo di ossidazione che ne provoca il bloccaggio, o dal trafilamento, che consiste nella sedimentazione di alcune sporcizie tra il disco e la base, oppure a causa del disco o della base consumata.

Problematiche di questo genere possono essere evitate solo attraverso controlli periodici, effettuati da GFB su richiesta del cliente.